Carnet ATA

Unioncamere, attraverso le singole Camere di commercio, gestisce il Carnet ATA, documento doganale che viene rilasciato per l'esportazione e l'importazione temporanea di campioni commerciali, strumenti professionali, merci, destinate a esposizioni, fiere, congressi o manifestazioni similari.

Tale documento, che sostituisce gli ordinari documenti doganali, ha validità annuale (e pertanto entro 8 giorni dalla scadenza deve essere restituito all'Ufficio certificazione estera) e consente di esportare temporaneamente dall'Italia delle merci per portarle nei paesi aderenti alla convenzione ATA, evitando il pagamento di cauzioni e diritti doganali.

Le richieste di Carnet devono essere presentate alla Camera di commercio nella cui provincia di competenza il soggetto abbia la propria residenza o eserciti la sua professione, o dove l'impresa abbia sede.

Il documento è rilasciato previa presentazione di una domanda firmata dal legale rappresentante e pagamento di una polizza assicurativa.

Sono disponibili due tipi di Carnet ATA:

  • Il Carnet ATA base contenente una dotazione minima di fogli, necessari per effettuare due viaggi all’estero (2 volet esportazione, 2 volet reimportazione, 2 volet riesportazione, 2 volet reimportazione, 4 volet di transito). Questo ditpo di Carnet ATA non consentel’integrazione di folgi interni aggiuntivi e non potrà essere utilizzato una volta esauriti i fogli in dotazione, indipendentemente dalla data di scadenza. Il costo di questo tipo di Carnet ATA dal 1° gennaio 2022 è di euro 70,00 + IVA 22% (euro 85,40 lordi).
  • Il Carnet ATA Standard con dotazione superiore che permette di effettuare più di due viaggi (dotazione fogli iniziale per 4 viaggi con possibilità di acquistare fogli aggiuntivi. Il costo di questo tipo di Carnet ATA ammonta ad euro 100,00 + IVA 22% (euro 122,00 lordi), ciascun foglio aggiuntivo costa euro1,00 + IVA 22% (euro 1,22 lordi).

Polizza assicurativa

Ogni carnet ATA deve essere garantito con una polizza assicurativa a favore dell'Unione italiana delle Camere di commercio con sede a Roma.

La richiesta della polizza è motivata dal fatto che l'Unioncamere è tenuta ad anticipare alle dogane straniere le somme che le vengono richieste per eventuali irregolarità riscontrate sulla gestione dei Carnet ATA emessi in Italia. Il rimborso dell'importo anticipato dall'Unioncamere, che verrà richiesto al titolare del Carnet, dovrà essere effettuato entro quindici giorni dalla data della richiesta. Trascorso questo termine, Unioncamere recupererà la somma avvalendosi della polizza di cui sopra. Si  ricorda che la Società assicuratrice (attualmente Generali Italia Spa in base ad apposita convenzione stipulata con Unioncamere) ha diritto di rivalsa della somma versata, aumentata degli interessi e delle spese accessorie, nei confronti del titolare del Carnet, e dei suoi avanti causa .

Il costo della polizza assicurativa è di € 56,25 se la merce trasportata ha un valore uguale o inferiore a € 8,334,00. Per valori superiori a tale ammontare la polizza è calcolata moltiplicando l'importo per lo 0,675% .

L'importo deve essere versato sul conto corrente intestato a:

AssicuraVDA SRL - Agenzia Generali Aosta - Via Garin, 1 - 11100 Aosta

IBAN: IT 78 T 08587 01212 000000000806

Causale: Rilascio Carnet ATA - Nome impresa

Per ottenere la polizza assicurativa sono previste due procedure, una ordinaria e una c.d. "automatica", descritte qui di seguito:

  • Nel caso di merci di valore superiore a euro 150.000,00 anche per cumulo dei Carnet ATA emessi nell’anno, per prodotti orafi, per richieste provenienti da privati o da ditta plurilocalizzata, allegare il modulo di richiesta di polizza in base al tipo di merce (modulo merci varie oppure modulo merci orafe, scaricabili negli allegati alla pagina) compilato e firmato. Le Generali Italia per il primo carnet chiederanno copia della visura camerale e degli ultimi due bilanci.
  • Nei casi diversi da quelli elencati al punto precedente si può ottenere la polizza in via automatica pagando il premio di assicurazione all’agenzia Generali Italia sopra indicata. Dietro nostre istruzioni vi invieremo la pratica in rettifica, comunicandovi l'importo del premio da versare e pregandovi di allegare alla pratica telematica la ricevuta del bonifico bancario effettuato.
A partire dal 20 gennaio 2023 tutti i Carnet ATA dovranno essere richiesti telematicamente, ad eccezione dei privati non soggetti all’iscrizione alla CCIAA per i quali è prevista la procedura indicata più avanti.

SOGGETTI ISCRITTI AL REGISTRO IMPRESE

I soggetti iscritti al Registro Imprese devono richiedere il Carnet attraverso la piattaforma Cert’O. Per poter utilizzare Cert’O è necessario:

•    essere in possesso di un dispositivo di firma digitale;

•    registrarsi su sito web registroimprese.it/area utente telemaco

Per informazioni su come caricare il conto Telemaco, consulta la Guida dedicata.

Dopo aver inviato la pratica telematica, si consiglia di inviare un'e-mail a regolazione@ao.camcom.it avvisando di aver inviato la pratica e comunicando il codice SDI per la fattura elettronica che verrà emessa allo sportello il giorno della consegna del Carnet.

Una volta pronto il Carnet ATA verrete contattati telefonicamente dall’Ufficio Certificazione estera per il ritiro.

SOGGETTI NON ISCRITTI AL REGISTRO IMPRESE

Per la richiesta dei Carnet ATA da parte di utenti non iscritti al Registro delle Imprese è necessario prima contattare l’Ufficio Certificazione estera (tel. 0165-573062 / 0165-573041, e-mail regolazione@ao.camcom.it).

Documentazione da produrre:

●     modulo di richiesta da presentare in triplice copia (istruzioni per la compilazione):

       - Carnet ATA Base – 2 viaggi, senza possibilità di viaggi aggiuntivi;

       - Carnet ATA Standard – 4 o più viaggi;

       - Carnet CPD ChinaTaiwan.

●        Elenco merci da compilare in italiano senza modificar la larghezza delle colonne, l’altezza delle righe e la dimensione del carattere. Il modulo è da anticipare al seguente indirizzo mail: regolazione@ao.camcom.it.

●        Per gli utenti non iscritti al Registro Imprese è necessario attenersi alla Procedura Ordinaria (con apertura Polizza presso Generali Italia SPA), presentando il modulo di richiesta di polizza

l documento è rilasciato previa presentazione di una domanda firmata dal legale rappresentante e pagamento di una polizza assicurativa.

I moduli per la richiesta (vedi negli allegati a fondo pagina) possono essere stampati e firmati in forma autografa dal richiedente per essere poi consegnati alla Chambre oppure possono essere firmati digitalmente e prodotti in formato digitale al seguente indirizzo PEC regolazione@ao.legalmail.camcom.it. La firma dovrà essere apposta singolarmente su tutti i formulari e in ogni spazio dedicato alla sottoscrizione.

Per agevolare e accelerare il rilascio del Carnet, si chiede di compilare il file excel allegato.

Normativa

  • Convenzione A.T.A. (Admission temporaire - Temporary admission) per l'importazione temporanea di merci, adottata a Bruxelles il 6.12.1961 ratificata in Italia con D.P.R. 2070 del 18.03.1963.
  • Convenzione  di Istanbul del 26.06.1990 ratificata in Italia con legge n.479 del 26.10.1995
  • Regolamento CEE n. 2454/93 del 2 luglio 1993 (artt.290, da 451 a 455, da 458 a 461, 697,699,701,712,716/bis,797,798).
Contatti
Unità organizzativa:
Ufficio Certificazione Estera
Indirizzo:
Reg. Borgnalle 12 - Aosta
Telefono:
0165 573061
Email:
PEC:
regolazione@ao.legalmail.camcom.it
Orari:

da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 14.00

Referenti:
Dirigente: Dott.sa Laura Morelli
Funzionario: Patrizia Demartini
Segreteria: Maria Cristina Rossi

Ultima modifica:
Martedì, Marzo 19, 2024 - 09:52