Marchi e brevetti

Il sito dell'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi è: www.uibm.mise.gov.it

La proprietà industriale si distingue in:

  • Marchio di impresa: segno distintivo che serve a contraddistinguere i prodotti e i servizi che un'impresa produce e commercializza
  • Brevetto di invenzione: soluzione nuova e originale di un problema tecnico, atta ad essere realizzata e applicata in campo industriale
  • Brevetto di modelli industriali:
    • modello di utilità: per tutelare tutte le modifiche o migliorie a quanto già in precedenza brevettato, atte a conferire particolare efficacia o comodità di applicazione, o di impiego, a macchine o parti di esse, utensili ed oggetti in genere
    • disegni e modelli: per tutelare modelli che abbiano carattere individuale, nuovi modelli o disegni atti a dare ornamento

COME FARE PER... "MARCHI E BREVETTI"

DEPOSITO TELEMATICO DOMANDE DI MARCHI, BREVETTI E DISEGNI INDUSTRIALI
Si informa che a partire dal 18 maggio 2015 il deposito telematico delle domande di brevetto industriale per invenzioni e modelli di utilità, delle domande di registrazione di disegni e modelli e di marchi di impresa, delle istanze connesse a dette domande e dei rinnovi dei marchi può essere effettuato esclusivamente attraverso il portale di servizi on-line https://servizionline.uibm.gov.it a seguito di quanto disciplinato dai Decreti del Direttore Generale per la Lotta alla Contraffazione - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, del 26 gennaio e del 24 febbraio 2015.
L’utente può scegliere di effettuare il deposito della privativa di suo interesse secondo la nuova procedura direttamente sul sito dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, i cui riferimenti per qualunque sua richiesta a proposito del medesimo sono: 
- Portale di servizi on-line: https://servizionline.uibm.gov.it
- E-mail Servizi informativi: hd1.deposito@mise.gov.it
- Call center: 06/4705 5602 dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi.
Le Camere di Commercio continuano a ricevere il deposito in formato cartaceo delle domande e delle istanze connesse mediante la nuova modulistica pubblicata dall’UIBM - https://servizionline.uibm.gov.it
La modulistica va presentata allo sportello già compilata al computer; non si accettano moduli compilati a mano.
Al momento della presentazione della domanda l’operatore inserirà i dati e rilascerà una ricevuta ed un fac-simile del modello F24 con tutti i codici occorrenti per effettuare il versamento. La data del deposito decorrerà dalla data dell’effettivo pagamento dell’F24.
Per quanto riguarda i diritti di segreteria ed il bollo nulla è cambiato rispetto la vecchia procedura.

Nuova procedura per l'accertamento della decadenza e nullità dei marchi registrati

A decorrere dal 29 dicembre 2022 i soggetti legittimati ai sensi dell’art. 184-ter del Codice della proprietà industriale possono presentare all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi istanza per l’accertamento della nullità e/o della decadenza di un marchio d'impresa registrato in corso di validità.
Dal 29 dicembre è possibile presentare, anche tramite le Camera di commercio, apposite istanze per ottenere la declaratoria di nullità o decadenza di un marchio d’impresa registrato.
L’avvio della nuova procedura è reso possibile a seguito della pubblicazione, in  G.U. n. 279 del 29 novembre 2022, del DECRETO 19 luglio 2022, n. 180 del Ministero dello sviluppo economico (oggi Ministero delle Imprese e del Made in Italy). Tutte le indicazioni operative sono presenti nella Circolare n.622 pubblicato sul sito UIBM - Ministero delle Imprese e del Made in Italy.
 

Normativa di riferimento

  • Legge 12 dicembre 2002, n. 273 "Misure per favorire l'iniziativa privata e lo sviluppo della concorrenza"
  • Decreto legislativo 10 febbraio 2005, n. 30 "Codice della proprietà industriale, a norma dell'art. 15  della legge 12/12/2002, n. 273"
  • Decreto legislativo  13 agosto 2010, n. 131 "Modifiche al decreto legislativo 10 febbraio 2005 n. 30, recante il codice della proprietà industriale, a norma dell'articolo 19 della legge 23/07/2009, n. 99"
  • Legge 24 luglio 2023, n.102 "Modifiche al codice della proprietà industriale, di cui al decreto legislativo 10 febbraio 2005, n.30"
FONDO PER LE PMI - Ideas Powered for business
Un regime di sovvenzioni concepito per aiutare le piccole e medie imprese (PMI) dell’UE a proteggere i loro diritti di proprietà intellettuale (PI).
SCOPRI DI PIU'
Contatti
Unità organizzativa:
Ufficio Marchi e Brevetti
Indirizzo:
Reg. Borgnalle, 12 - Aosta
Telefono:
0165 573045
Email:
PEC:
regolazione@ao.legalmail.camcom.it
Orari:

da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 14.00

Referenti:
Dirigente: Dott.sa Laura Morelli
Funzionario: Patrizia Demartini
Segreteria: Vera Verthuy

Ultima modifica
Giovedì, Aprile 4, 2024 - 15:00