Verifica CE

Riguarda gli strumenti per pesare a funzionamento non automatico provvisti di Certificato di Approvazione CE del Tipo, rilasciato da un competente Organismo Notificato della Comunità Europea.

La conformità degli strumenti ai requisiti essenziali è attestata secondo le procedure indicate dall'art. 5 del d.lgs. 29/12/92, n. 517. Gli strumenti di misura possono essere messi in servizio soltanto se risultano conformi ai requisiti essenziali prescritti dalla norma.

Gli strumenti devono essere sottoposti alla verificazione iniziale a cura di un organismo notificato o dai fabbricanti metrici che operano in regime di garanzia della qualità della produzione.

A seguito del recepimento della direttiva 2014/31/UE del Parlamento europeo che abroga la direttiva 2009/23/CE, la Camera Valdostana delle Imprese e delle Professioni non è più Organismo Notificato per l'esecuzione della verifica CE a partire dal 20 aprile 2016.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

  •  90/384/CEE: Direttiva del Consiglio, del 20 giugno 1990, sull' armonizzazione delle legislazioni.
  •  D.Lgs. 29-12-1992 n. 517 Attuazione della direttiva 90/384/CEE sull'armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri in materia di strumenti per pesare a funzionamento non automatico. Pubblicato nella Gazz. Uff. 31 dicembre 1992, n. 306, S.O.
  • D.Lgs. 24 febbraio 1997, n. 40 pubblicato nella Gazz. Uff. 6 marzo 1997, n. 54, S.O. Attuazione della direttiva 93/68/CEE, nella parte che modifica la direttiva 90/384/ CEE in materia di strumenti per pesare a funzionamento non automatico.
  • Testo coordinato del decreto legilsativo n. 517 /1992 integrato dal d.lgs. n. 40/1997.
  • Direttiva 2014/31/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014, concernente l'armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla messa a disposizione sul mercato di strumenti per pesare a funzionamento non automatico