Progetto VDA-Passport

Progetto per l'Internazionalizzazione e la promozione di partenariati tra imprese in Valle d'Aosta

 

 

 

 

 

Il progetto "VDA-Passport - Progetto per l'Internazionalizzazione e la promozione di partenariati tra imprese in Valle d'Aosta" (codice locale progetto ICO.03302.18XX.0.0001.SGC), è realizzato dalla Chambre Valdôtaine in convenzione con l'Assessorato finanze, attività produttive, artigianato e politiche del lavoro, l'Assessorato agricoltura e ambiente e l'Assessorato turismo, sport, commercio e trasporti, e finanziato con fondi europei, statali e regionali nell'ambito del Programma Investimenti per la crescita e l'occupazione 2014/20 FESR Valle d'Aosta (CUP D55F18000450009).

Consapevoli di quanto sia essenziale mantenere un rapporto diretto con le imprese valdostane per accompagnarle nella crescita, tanto più in un contesto di fragilità e debolezza quale quello imprenditoriale valdostano caratterizzato per la quasi totalità da microimprese sparse su un territorio morfologicamente complesso, il progetto si propone di affrontare in modo organico e coordinato il supporto alle imprese per i temi internazionalizzazione e cooperazione, al fine di rafforzare e consolidare il trend relativo agli scambi delle esportazioni sovra descritto.

Il suo obiettivo primario è quello di rafforzare la competitività del sistema economico regionale, mediante lo sviluppo e la realizzazione di attività rivolte alle PMI, in particolare per l'internazionalizzazione. Il progetto prevede infatti lo sviluppo di un approccio integrato in grado di mettere in rete il territorio e le sue risorse e favorire - anche in una logica di cooperazione - la nascita, il consolidamento e l'espansione sui mercati internazionali delle imprese operanti nei diversi settori economici, dai settori tradizionali dell'enogastronomia e dell'artigianato tipico, al commercio, industria e turismo e a tutte quelle imprese di servizio, anche culturali e creative, che operano a supporto delle attività produttive, commerciali e turistiche.

Il progetto si articola in una serie di servizi volti a favorire l'internazionalizzazione delle imprese valdostane anche attraverso lo sviluppo della cultura dell'aggregazione tra imprese. Le attività previste sono raggruppate in 4 macroaree:

  • Sensibilizzazione e promozione dell'internazionalizzazione: rientrano in quest'area l' organizzazione di momenti informativi e tavoli di lavoro finalizzati a migliorare le competenze e le conoscenze delle imprese valdostane riguardo alle modalità di approcciare i mercati esteri; 
  • Fiere, incontri di partenariato B2B e manifestazioni di carattere internazionale per consentire alle imprese locali di entrare in contatto con nuovi potenziali clienti e imprese; 
  • Assistenza specialistica in materia di internazionalizzazione: prevede interventi di tutoring aziendale, supporto consulenziale su temi legati al commercio internazionale e azioni finalizzate a sostenere forme di aggregazione tra imprese; 
  • Comunicazione rivolta ai mercati esteri e limitrofi: a supporto di tutte le attività previste dal progetto sono previste azioni pubblicitarie sui principali media, on line e mediante realizzazione di apposito materiale promozionale.
Il progetto propone soluzioni alle criticità espresse anche nel Quadro strategico regionale 2014/20 (QSR) che evidenzia come il sistema delle imprese valdostane sia fortemente parcellizzato, fondato prevalentemente su aziende di piccole dimensioni e con un grado di apertura verso l'estero piuttosto modesto. Si pone inoltre in continuità con le iniziative promosse dalla Chambre nell'ambito del supporto all'implementazione, al monitoraggio e alla comunicazione della strategia di specializzazione intelligente (S3).

Grazie al ruolo ricoperto dalla Chambre nell'ambito del Piano nazionale Impresa 4.0, verranno assicurate sinergie con i servizi già esistenti massimizzando il contributo FESR ed evitando la duplicazione di iniziative già finanziate a valere su altri fondi. In ottemperanza agli obiettivi della strategia Europa 2020 il progetto è principalmente rivolto alle PMI, la spina dorsale dell'economia europea, prevedendo azioni sinergiche con il programma europeo COSME.