STEEEP - Support and Training for an Excellent Energy Efficiency Performance

Il progetto STEEEP, Support and Training for an Excellent Energy Efficiency Performance, cofinanziato della Commissione europea nell'ambito del programma "Intelligent Energy Europe", ha come obiettivo quello di offrire alle PMI, attraverso le Camere di commercio, una serie di informazioni e strumenti ad hoc per la valutazione e il miglioramento dell'efficienza energetica al loro interno, facendo uso del know-how acquisito dal precedente progetto CHANGE-Chambers promoting Intelligent Energy for SMEs a cui il sistema camerale italiano aveva preso parte.

All'interno del partenariato europeo composto da 11 paesi sotto la guida di Eurochambres, Unioncamere è il partner italiano che coordina il gruppo di lavoro composto da 7 Unioni regionali (Piemonte, Lombardia, Marche, Molise, Liguria, Campania, Veneto) e 3 Camere di commercio (Matera, Lucca e Aosta).

Il progetto propone a 130 imprese dei territori di competenza delle Camere di Commercio e Unioni regionali partecipanti un accompagnamento personalizzato per ridurre dal 10 al 15% i consumi di energia e una serie di momenti di incontro collettivi sul territorio.

L'accompagnamento prevede l'elaborazione di indicatori per misurare il proprio consumo, visite degli esperti in azienda per verificare la gestione energetica della PMI e definire le misure per l'efficientamento energetico, l'organizzazione di workshop rivolti alle PMI sull'uso dei tool energetici, l'adozione di misure di risparmio, focus tematici e incontri tecnici sul territorio sui vari temi dell'efficientamento energetico, verificando i risultati ottenuti a seguito delle misure adottate da parte delle aziende.

Azioni in Valle d'Aosta
La Camera valdostana delle imprese e delle professioni individuerà 5 imprese (2 manifatturiere, 3 alberghiere) i cui consumi saranno monitorati bimestralmente (una prima visita in loco, successivamente compilazione bimestrale di questionario online da parte dell'impresa).
Il coinvolgimento dell'impresa sarà formalizzato attraverso un impegno scritto, secondo un modello standard fornito dal partenariato di progetto.
Le 5 imprese saranno poi coinvolte in laboratori collettivi (workshops tematici) durante il periodo di sviluppo del progetto (3 anni), in momenti di formazione sull'impiego degli strumenti di efficienza energetica (alcune iniziative saranno estese a tutte le imprese locali) e dovranno attuare le raccomandazioni formulate dai consulenti energetici in modo da conseguire un risparmio energetico.
Le PMI verranno scelte tra quelle che hanno risposto al Bando per l'erogazione di voucher a contributo della realizzazione di diagnosi energetiche a favore di imprese del settore alberghiero e manifatturiero ubicate in regione Valle d'Aosta.

Per informazioni:
Camera valdostana delle imprese e delle professioni
Ezio CORAIN
regolazione@ao.camcom.itsportellovda@pie.camcom.it