• Home
  •  Comunicati
  •  Smau Warmup: giornata di formazione per le cinque startup della Valle d’Aosta selezionate per partecipare a Smau
 

Smau Warmup: giornata di formazione per le cinque startup della Valle d’Aosta selezionate per partecipare a Smau

1 ottobre 2019

Smau, Regione Valle D'Aosta e Chambre Valdôtaine presentano alle startup le opportunità e i servizi inclusi nella partecipazione all'evento di Milano (22-24 ottobre): la giornata di formazione si tiene ad Aosta nella sede della Chambre Valdôtaine martedì 1° ottobre


Aosta - 1° ottobre 2019
. Non basta partecipare a un grande evento per farsi conoscere e aumentare le proprie possibilità di business. Bisogna anche saper sfruttare l'occasione, ottimizzando tutte le opportunità che vengono offerte. Ed è proprio per questo che Smau, Regione Valle D'Aosta e Chambre Valdôtaine organizzano per martedì 1° ottobre ad Aosta Smau WarmUp, una giornata di formazione dedicata alle cinque startup del territorio che sono state selezionate per partecipare alla tappa nazionale del Roadshow Smau, il grande appuntamento di Milano dal 22 al 24 ottobre che rappresenta l'evento B2B più importante d'Italia dedicato all'Open Innovation e all'innovazione a 360°.

Assessment dedicato e preparazione di un pitch: le startup scaldano i motori

Capita spesso che molte startup, nonostante sviluppino innovazioni brillanti, fatichino a trovare partner o investitori perché non sanno presentare in modo efficace quello che fanno. Proprio per questo Smau, insieme a Regione Valle D'Aosta e Chambre Valdôtaine, intende dare alle startup selezionate tutti gli strumenti per massimizzare i risultati della loro partecipazione alla 56ma edizione dell'evento milanese. A partire dall'opportunità in questa giornata di formazione di un incontro one-to-one con Pierantonio Macola, Presidente Smau, e Valentina Sorgato, AD Smau, per un assessment dedicato e suggerimenti per la preparazione di un pitch. A Milano, infatti, ogni startup avrà la sua occasione di presentarsi con uno speed pitching di 60 secondi al termine di uno degli Smau Live Show, gli eventi dove imprese e istituzioni si confrontano sulle proprie esperienze di innovazione in un determinato settore e dove - appunto - le startup operanti nello stesso ramo hanno una vetrina.

"Per il comparto imprenditoriale valdostano, caratterizzato principalmente da imprese di piccole e piccolissime dimensioni - spiega il presidente della Chambre Valdôtaine Nicola Rosset - quella dell'innovazione è una sfida di fondamentale importanza. Per questa ragione la Chambre Valdôtaine sta cercando in ogni modo di supportare questo importante passaggio per permettere alle nostre imprese di rimanere sempre competitive sul mercato puntando su di una sempre maggiore qualità dei prodotti. In questo senso la collaborazione con Smau rappresenta un'importantissima occasione di confronto e di crescita che sono certo potrà rappresentare un significativo step in avanti per coloro che avranno la possibilità di partecipare all'iniziativa, ma anche uno stimolo per tutte le altre realtà imprenditoriali del territorio".

Le cinque startup della Valle D'Aosta che saranno a Smau a ottobre

In questa edizione di Smau la Valle D'Aosta presenta il meglio della sua innovazione che impatta soprattutto nei settori dello sport e dell'industria 4.0, con un occhio di riguardo per le soluzioni green.

Non potevano che venire dalla regione racchiusa dalle cime più alte d'Europa le idee più innovative per vivere in modo confortevole e in sicurezza il freddo e la neve. A partire dall'abbigliamento: EB Hi-tech Fashion produce piumini, gilet, giacche tecniche e solette termoregolabili con diversi livelli di calore e controllabili con lo smartphone tramite una app.

Mentre Snowfoot ha ideato una ciaspola alpina che consente di camminare, correre, saltare sulla neve con movimenti stabili e sicuri, grazie al brevetto mondiale che aumenta il grado di galleggiamento, mantenendo dimensioni e peso minimizzati.

Di risparmio energetico applicabile a contesti abitativi, produttivi e industriali si occupa invece e-4e, startup innovativa nel campo delle soluzioni a base di materiali a cambiamento di fase ecologici, i PCM, con applicazioni totalmente passive, durature nel tempo e in grado di adattarsi ai cambiamenti climatici.

Ad Hoc 3D Solutions, invece, specializzata in rilievo 3D, cartografia e Sistemi Informativi Geografici (GIS), grazie alla realtà virtuale consente di innovare le mappature degli ambienti con interessanti applicazioni nella gestione dei cantieri e nella manutenzione e monitoraggio di infrastrutture e opere.

Chiude la squadra valdostana, con soluzioni innovative in ambito sanitario, REGENPLATE®, l'unico sistema per rigenerazione ossea in ambito dentistico che utilizza membrane in titanio biomedicale con elevata resistenza alla contaminazione batterica.

I profili delle startup della Valle D'Aosta sul sito Smau: