Legge nazionale n. 125 del 10 aprile 1991

Comitati per l'imprenditoria femminile

Contributi rivolti a imprese anche in forma cooperativa, loro consorzi, enti pubblici economici, associazioni sindacali dei lavoratori e centri di formazione professionale che adottino i progetti di azioni positive a favore delle donne. In particolare i progetti sono rivolti a:

 

  1. favorire l'occupazione femminile
  2. realizzare l'uguaglianza sostanziale tra uomini e donne nel lavoro
  3. rimuovere gli ostacoli che di fatto impediscono la realizzazione di pari opportunità
  4. eliminare le disparità per le donne nell'accesso al lavoro, nello sviluppo della carriera e nelle situazioni di mobilità
  5. incentivare la diversificazione nelle scelte di lavoro attraverso l'orientamento scolastico e la formazione professionale
  6. superare i fattori che nell'organizzazione del lavoro hanno un diverso impatto sui sessi e creano discriminazioni
  7. promuovere l'inserimento delle donne nei settori professionali in cui sono sottorappresentate
  8. favorire anche mediante una diversa organizzazione del lavoro, l'equilibrio tra responsabilità familiari e professionali
Presentazione domande:
Ministero del lavoro
Direzione Generale Tutela delle Condizioni di Lavoro - Segreteria tecnica CNP
Via Fornovo 8 - 00192 Roma
Tel. 06 46834120
 
Informazioni:
Consigliera regionale di parità c/o Dipartimento Politiche del lavoro e della formazione
Località Grand Chemin, 34
Saint Christophe
Tel. 0165 272960
email: consiglieradiparita@regione.vda.it