Iscrizioni al Registro imprese

 I soggetti tenuti all'iscrizione al Registro Imprese sono:

  • gli imprenditori individuali (art. 2195 c.c.) 
  • le società commerciali (art. 2200 c.c.)
  • i consorzi con attività esterna (art. 2612 c.c.)
  • le società consortili (art. 2615-ter c.c.)
  • i gruppi europei di interesse economico di cui al d.lgs. 240/1991
  • gli enti pubblici che hanno per oggetto esclusivo o principale un´attività commerciale (art. 2201 c.c.)
  • le società che sono soggette alla legge italiana ai sensi dell´art. 25 della legge 218/1995
  • le società cooperative (art. 2519 c.c.)
  • le società estere aventi in Italia una o più sedi secondarie (art. 2506 c.c.)
  • le aziende speciali degli enti locali di cui al d.l. 31.01.1995 n. 26 convertito nella legge 29/03/1995 n. 95
  • gli imprenditori agricoli (art. 2135 c.c.)
  • i piccoli imprenditori, tra cui rientrano anche i coltivatori diretti (art. 2083 c.c.), le società semplici (art. 2251 c.c.).

Nel registro sono inoltre annotate anche le imprese artigiane.

Si  informa che nella Gazzetta Ufficiale n. 304 in data 31.12.2008 è stato pubblicato il D.P.C.M. 10.12.2008, che contiene nuove disposizioni riguardanti il formato degli atti soggetti al deposito nel registro imprese (ai fini dell'iscrizione), che entreranno in vigore il 14.1.2009. In dettaglio, il D.P.C.M. prevede che:

  1. il CNIPA elabori delle specifiche XML in base alle quali tali documenti dovranno venire redatti ai fini del deposito nel registro imprese; notizia dell'esistenza di tali specifiche verrà pubblicata dal Ministero dello Sviluppo Economico nella gazzetta ufficiale, e da tale data le specifiche saranno obbligatorie;
  2. in attesa di tale pubblicazione, questi atti dovranno venire depositati in formato PDF/A. Tale formato è integrato nelle più recenti versioni di Adobe Acrobat.

Il DPCM prevede che l'ufficio registro imprese verifichi, dall'attribuzione di un numero di protocollo alle relative istanze, la conformità dei files alle specifiche tecniche sopra elencate, e che in caso contrario richieda, a pena di rigetto dell'istanza, la regolarizzazione della stessa.

PER SAPERNE DI PIÚ

Sezione ordinaria

La Sezione ordinaria contiene i dati dei soggetti obbligati all´iscrizione a norma del codice civile. L´iscrizione nel registro delle imprese degli atti e fatti previsti dalla legge, da parte dei soggetti che vi sono tenuti, ha effetti giuridici di pubblicità (dichiarativa o costitutiva), in quanto consente di opporre ai terzi quanto è stato iscritto, dando vita ad una presunzione di conoscenza.

Sezione speciale

La Sezione speciale è suddivisa in diverse qualifiche: imprenditori agricoli, piccoli imprenditori, società semplici, imprese artigiane iscritte nell´apposito albo, società fra avvocati. L´iscrizione nella sezione speciale del registro imprese ha funzione di certificazione anagrafica e di pubblicità notizia (di fatto) assolvendo al solo scopo di rendere conoscibili i fatti e le dichiarazioni rese al registro.
 
 

Repertorio economico amministrativo

Il R.E.A. contiene i dati relativi alle attività, alle eventuali unità locali, agli addetti operanti nell´impresa, alle iscrizioni in albi, ruoli, elenchi o registri, agli estremi delle autorizzazioni, licenze e simili, ecc.; nel R.E.A. sono inoltri iscritti i soggetti collettivi che svolgono attività economica non in forma di impresa (es. associazioni, ecc).