Collaudo di posa in opera

Gli strumenti di misura fissi, di nuova istallazione o ricollocati in una sede differente da quella originaria, vanno sottoposti al collaudo di posa in opera che, nel caso degli strumenti nuovi, rappresenta il completamento della verificazione prima, in quanto permette di accertare che le condizioni ambientali del luogo e le modalità di installazione non influenzino negativamente il funzionamento dello strumento e non ne alterino le caratteristiche metrologiche.

Per gli strumenti di fabbricazione nazionale il collaudo di posa in opera può essere effettuato anche dal fabbricante dello strumento, qualora sia concessionario di conformità metrologica.