• Home
  •  News
  •  Bando PASS: Programmi di Accesso a Servizi e Studi di fattibilità
 

Bando PASS: Programmi di Accesso a Servizi e Studi di fattibilità

1 agosto 2019

È stato prorogato al 23 settembre l'apertura del Bando PASS - Programmi di Accesso a Servizi e Studi di fattibilità, che supporta le imprese piemontesi o valdostane associate ai Poli di Innovazione.

Il  Bando supporta la realizzazione di studi di fattibilità tecnica e progetti, anche collaborativi, di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, nonché l’acquisizione di servizi innovativi da parte delle imprese nei seguenti ambiti tematici:
  • Agrifood,
  • Energy and CleanTechnologies,
  • Green Chemistry,
  • ICT,
  • Life Sciences,
  • Smart Products and Manufacturing,
  • Textile.
Il sostegno avviene mediante la concessione di un contributo alla spesa, fino ad un massimo del 55% dei costi ammissibili, a copertura delle spese sostenute (IVA esclusa) per la realizzazione dello studio, del progetto o del servizio.

E’ prevista l’attivazione di 3 linee di intervento:
  • Linea 1, riservata a progetti di ricerca industriale o di sviluppo sperimentale, anche in collaborazione, di importo di spesa complessiva non superiore ad € 270.000,00;
  • Linea 2, riservata agli studi di fattibilità tecnica preliminari ad attività di ricerca, anche in collaborazione;
  • Linea 3, riservata all’acquisizione di qualificati servizi a sostegno della ricerca e dell’innovazione.
Possono presentare domanda le Micro, piccole e medie imprese (MPMI) in forma singola o in collaborazione, e le Grandi imprese limitatamente alle linee 1 e 2 e solo a condizione che collaborino con almeno una PMI.
 
Prima della concessione dell'agevolazione l'impresa beneficiaria dovrà risultare essere associata a uno dei Poli di innovazione piemontesi: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/fondi-progetti-europei/fondo-europeo-sviluppo-regionale-fesr/sistema-dei-poli-innovazione-regionali

Il numero di domande massimo per impresa è 3. Le imprese che abbiano già presentato domanda sul Bando PRISM-E non potranno presentare domanda sulla linea 1 del presente bando.

Le imprese richiedenti dovranno possedere tutti i requisiti oggettivi e soggettivi indicati nel Bando e non incorrere in uno o più motivi di esclusione elencati nel medesimo.

Possono partecipare alle linea 1 e 2 anche imprese valdostane, che riceveranno il contributo dalla Regione Valle d'Aosta con la quale la Regione Piemonte ha stipulato un accordo di collaborazione in tema di Ricerca e Innovazione.

La dotazione finanziaria complessiva è di € 6.500.000,00,di cui € 2.200.000 a copertura delle proposte sulle Linee di intervento 1 e 2 ed € 4.300.000 a copertura delle proposte sulla Linea di intervento 3.

La Regione Valle d’Aosta rende disponibile una dotazione finanziaria pari ad € 500.000 a copertura delle proposte sulla sola Linea di intervento 1.

I soggetti proponenti devono presentare la domanda via internet, compilando il modulo telematico il cui link di riferimento è riportato sul sito: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/fondi-progetti-europei/fondo-europeo-sviluppo-regionale-fesr/bandi-por-fesr-2014-2020-finanziamenti-domande.

Limitatamente alla Linea di intervento 3, entro 5 giorni dall’invio telematico della domanda, ciascun soggetto proponente deve inviare a mezzo PEC all’indirizzo finanziamenti.finpiemonte@legalmail.it gli eventuali allegati obbligatori, così come riportati all’Allegato 4, punto 1 del Bando, che non sia stato possibile presentare attraverso la piattaforma FINDOM.

Con riferimento alle Linee di intervento 1 e 2, tutti i soggetti proponenti di uno stesso progetto o studio devono inviare a mezzo PEC all’indirizzo finanziamenti.finpiemonte@legalmail.it gli eventuali allegati obbligatori, così come riportati all’Allegato 4, punto 1 del Bando, che non sia stato possibile presentare attraverso la piattaforma FINDOM, seguendo le scadenze riportate nella tabella al punto 3.1 del Bando.

Per maggiori informazioni 
Sportello SPIN2 - Enterprise Europe Network
Servizio associato fra la Camera valdostana delle imprese e delle professioni e Unioncamere Piemonte 
Tel. 0165 573089 - Fax 0165 573090