• Home
  •  News
  •  Avviso aggiornamento elenco esperti
 

Avviso aggiornamento elenco esperti

28 maggio 2019

La Struttura ricerca, innovazione, internazionalizzazione e qualità della Regione Valle d'Aosta intende aggiornare l'Elenco aperto di esperti, istituito nel 2015 per il conferimento di incarichi professionali per il supporto nella valutazione delle domande di contributo presentate ai sensi della legge regionale 14/2011, riguardanti piani di sviluppo innovativi, e della legge regionale 84/1993, riguardanti progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale.

Considerata la necessità di incrementare l'elenco in questione, la Struttura regionale sopra citata ha approvato un avviso di aggiornamento di detto elenco. Rispetto ai precedenti aggiornamenti, le domande possono essere presentate in qualsiasi momento, non c'è quindi un termine di presentazione. Le domande verranno valutate allo scadere di ogni semestre così come verranno riposizionati  in graduatoria gli eventuali esperti già inseriti nell'elenco che ne abbiano fatto richiesta, a seguito di nuove esperienze utili a incrementare il loro punteggio.

Gli esperti interessati che hanno maturato competenza ed esperienza in almeno una delle aree tecnologiche sotto riportate, sono invitati a presentare l'istanza di partecipazione in bollo, come da fac-simile pubblicato sul sito istituzionale regionale, e i suoi allegati, alla Struttura ricerca, innovazione, internazionalizzazione e qualità - Piazza della Repubblica n. 15 - 11100 Aosta, in busta chiusa riportante all'esterno la dicitura "Aggiornamento dell'Elenco aperto di esperti - NON APRIRE".

Si fa presente che, per agevolare lo svolgimento delle attività richieste e ampliare la platea di potenziali esperti interessati, è stata introdotta la facoltà di espletare le attività di valutazione riguardanti la legge regionale 14/2011 in modalità di telelavoro. Non sarà infatti richiesta  la presenza fisica presso gli uffici regionali, nemmeno per la partecipazione alle relative riunioni, che possono essere svolte in conference call. Inoltre sono stati modificati i criteri di valutazione, ad esempio, estendendo  le esperienze sviluppate negli ultimi 10 anni.

Per l'espletamento dell'attività oggetto degli eventuali futuri incarichi, sarà riconosciuto un compenso lordo non superiore a 100 euro/ora di lavoro di valutazione.

Ciò premesso, fiduciosi di ricevere un gradito riscontro all'iniziativa, si comunica che tutte le relative informazioni e la documentazione richiesta sono presenti sul sito istituzionale regionale al seguente link: http://www.regione.vda.it/Portale_imprese/Ricerca_e_innovazione/elenco_esperti_i.aspx

Ringraziando anticipatamente per la collaborazione, si porgono cordiali saluti.

AREE TECNOLOGICHE

1.       Energia:

a.       Applicazioni e sistemi per la generazione distribuita, la cogenerazione/tri-generazione di energia, specialmente nel campo delle biomasse e del mini e micro-idro per la gestione sostenibile delle risorse naturali;

b.      Tecnologie per la distribuzione e per l'accumulo di energia;

c.       Bio-processi di pre-trattamento delle biomasse e per la produzione di energia (produzione di biocarburanti);

d.      Realizzazione e gestione di sistemi tecnologici avanzati per la riduzione dell'intensità energetica delle attività produttive;

e.      Servizi di energy management;

f.        Tecnologie per l'auto-configurazione degli impianti.

2.       Edilizia sostenibile e bio edilizia:

a.       Applicazioni per l'edilizia sostenibile, la costruzione di edifici a basso consumo energetico e la ristrutturazione di edifici con tecniche volte al risparmio e all'efficienza energetica;

b.      Bio-edilizia, architettura bio-climatica e nuovi materiali;

c.       Automazione di edifici;

d.      Servizi intelligenti di installazione e configurazione impianti.

3.       Produzioni "green":

a.       Innovazioni nelle produzioni agro-alimentari di qualità, reti tra produttori, reti tra produttori e strutture ricettive;

4.       Ambiente e ecosistemi:

a.       Tecnologie per la tutela di aria, acqua, suolo e fauna;

b.      Sistemi tecnologici avanzati per la tutela ambientale in relazione alle attività produttive;

c.       Tecnologie per la riqualificazione e riconversione di siti industriali contaminati e di aree urbane compromesse;

d.      Tecnologie per il trattamento dei rifiuti;

e.      Tecnologie per il trattamento dei reflui animali.

5.       Produzioni specializzate per la montagna (attrezzature, abbigliamento, nuovi materiali)

6.       Produzione e lavorazione di acciai speciali

7.       Lavorazioni meccaniche

8.       Componentistica e prodotti del settore automotive

9.       Apparecchiature elettroniche e microelettroniche

10.   Dispositivi ICT

11.   Comprensori sciistici:

a.       Sistemi e Applicazioni per dispositivi mobili per biglietteria e controllo accessi, info e prenotazioni sui comprensori, reti tra operatori.

12.   Alte Vie/Sistema dei Rifugi:

a.       Sistemi e applicazioni per dispositivi mobili per escursionisti e per il controllo e la tutela delle aree naturalistiche.

13.   Sicurezza e Monitoraggio del Territorio

a.       Reti di monitoraggio e sistemi di sensori o biosensori;

b.      Tecnologie per la raccolta automatizzata di dati e informazioni e per il trattamento di dati telerilevati;

c.       Tecniche diagnostiche per il controllo di infrastrutture e di reti di sensori;

d.      Reti di comunicazione wireless per le comunicazioni sicure;

e.      Sistemi di early-warnings.

14.   Sistemi e applicazioni di public digital services.

a.       Sistemi e applicazioni per la telemedicina

b.      Sistemi e applicazioni per il riconoscimento degli utenti del sistema di gestione dei rifiuti

15.   Reti di public WIFI.

16.   Network su reti esistenti.

17.   Applicazioni ICT per la gestione di reti tra imprese.

18.   Soluzioni ICT applicate ai beni culturali.

a.       Tecnologie  di realtà virtuale e di realtà aumentata.

19.   Applicazione e tecnologie per l'efficientamento di reti di illuminazione pubblica e per la fornitura di nuovi servizi.

20.   Economia aziendale.

21.   Contabilità finanziaria.

22.   Salute

a.       Tecnologia per la medicina preventiva e predittiva;

b.      Tecnologie per la medicina di montagna;

23.   Valutazione di programmi di investimento