Apparecchiature di illuminazione

Il 2 luglio 2009 è stato pubblicato in G.U. il Decreto 12 maggio 2009 "Modalita' di finanziamento della gestione dei rifiuti di apparecchiature di illuminazione da parte dei produttori delle stesse."
Questo decreto ha un impatto sul registro AEE in quanto stabilisce che  gli  apparecchi  di illuminazione sono suddivisi in fasce legate al loro peso e aggiunge che " I  produttori  di  apparecchi  di  illuminazione  comunicano al registro  di cui all'art. 14 del decreto legislativo n. 151 del 2005, entro  sessanta  giorni  dalla data di entrata in vigore del presente decreto,  la  fascia  o le fasce di appartenenza, indicando altresi', nel caso di appartenenza a piu' fasce, il numero di pezzi immessi sul mercato nazionale per ciascuna fascia".
In sostanza le imprese che hanno già comunicato il dato relativo ai pezzi e al peso complessivo devono fornire un ulteriore dettaglio suddividendo la quantità, espressa in pezzi, in tre fasce.
il decreto entra in vigore il 17 luglio e la scadenza per la comunicazione delle modifiche è 60 giorni dopo tale data, ovvero 17 settembre 2009.
L'informazione verrà comunicata al registro tramite una pratica di variazione.