• Home
  •  Comunicati
  •  Alla Pépinière d’Entreprises si parla di sicurezza informatica e rischi della rete
 

Alla Pépinière d’Entreprises si parla di sicurezza informatica e rischi della rete

28 novembre 2017

La digitalizzazione rappresenta certamente un elemento di crescita nell'ambito dei servizi offerti ai cittadini, così come un significativo ambito di crescita per nuovi modelli di business. Nel contempo essa fornisce spazio anche al proliferare di nuove e pericolose azioni criminali, il cosiddetto cyber crime, in grado di violare il "sistema impresa" mettendone a rischio la stessa sopravvivenza.

Proprio allo scopo di informare il comparto imprenditoriale sui possibili rischi e sugli strumenti di difesa a disposizione, la Chambre Valdôtaine, attraverso il suo Punto Impresa Digitale, organizza per lunedì 4 dicembre a partire dalle ore 14.15 presso la Pépinière d'Entreprise di Aosta, un workshop dal titolo "Stai @ttento! Sicurezza informatica tra risk management e direttiva NIS".

Relatori d'eccezione dell'appuntamento saranno Matteo Flora, esperto in sicurezza informatica, da molti considerato un vero e proprio hacker, docente in diversi corsi universitari, perito forense per la Magistratura e per la Guardia di Finanza nonché fondatore di una Reputation Company e di una UX Agency, e Tomasz Slowinski, startupper, consulente e manager, attualmente GDPR Leader per IBM Italia e punto di riferimento per l'azienda relativamente alle problematiche inerenti il "Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati".

L'iniziativa si pone l'obiettivo di analizzare le principali minacce e vulnerabilità dei sistemi ICT al fine di proteggerli da potenziali attacchi informatici di qualsiasi tipo.

Il pomeriggio di lavoro sarà anche l'occasione per conoscere il nuovo regolamento generale sulla protezione dei dati - General Data Protection Regulation - in vigore in Italia a partire dal 25 maggio 2018 e attraverso il quale la Commissione Europea vuole rafforzare e rendere più omogenea la protezione dei dati personali dei cittadini.

A partire da tale data tutte le aziende ed enti titolari del trattamento dei dati di residenti nell'UE dovranno osservare ed adempiere agli obblighi previsti dalla normativa che si applicherà indistintamente ad ogni stato membro.

Per aderire all'evento occorre compilare il modulo di iscrizione e inviarlo a Sportello SPIN2 - Servizio associato fra la Camera valdostana delle imprese e delle professioni e Unioncamere Piemonte via e-mail sportellovda@pie.camcom.it entro giovedì 30 novembre 2017 ore 12.00.

La partecipazione agli eventi è gratuita e le adesioni saranno raccolte secondo l'ordine di arrivo, fino ad esaurimento dei posti disponibili.