Albi e ruoli camerali

L'esercizio di alcune attività è consentito solo se il titolare/legale raprresentante dell'impresa è in possesso di determinati requisiti, che vengono verificati d'ufficio o a conseguiti a seguito del superamento di prove specifiche.

Albo dei promotori finanziari
Dal 1° gennaio 2009 l'albo dei promotori finanziari non è più tenuto dalla Consob, bensì dall'Organismo per la tenuta dell'albo unico dei promotori finanziari. Pertanto, la Chambre non è più competente in materia.

Ruolo dei conducenti di veicoli
Al ruolo conducenti devono iscriversi i soggetti interessati a svolgere l'attività di servizio taxi e di servizio di noleggio con conducente. L'iscrizione al ruolo e' indispensabile per il rilascio dell'autorizzazione per lo svolgimento di tali attività.

Ruolo dei periti ed esperti
Il Ruolo è rivolto a coloro che ritengono di avere acquisito particolare esperienza in determinate materie. L'iscrizione non ha natura abilitativa ma serve essenzialmente a pubblicizzare l'avvenuto controllo dei requisiti tecnico-professionali dell'iscritto.

Ruolo agenti e rappresentanti di commercio
E' agente di commercio chi sia stabilmente incaricato da un'impresa di promuovere la conclusione di contratti in una o più zone determinate. E' rappresentante di commercio chi sia stabilmente incaricato da più imprese di concludere contratti in una o più zone determinate.

Ruolo degli Agenti di affari in mediazione
Tutti coloro che intendono esercitare, anche occasionalmente, l'attività di intermediazione di immobili, merci, servizi vari, devono essere iscritti al Ruolo degli Agenti di affari in mediazione tenuto dalla Chambre.

Decreti attuativi di cui all'articolo 80 del D. Lgs. n. 59/2010

Nuove procedure di iscrizione nel Registro delle imprese e nel REA degli agenti d'affari in mediazione, degli agenti e rappresentanti di commercio, dei mediatori marittimi e degli spedizionieri

Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale del 13 gennaio 2012 n. 10 i decreti del Ministero dello Sviluppo economico che danno attuazione alla delega contenuta nell'articolo 80 del decreto legislativo 26 marzo 2010 n. 59.Tali decreti, che entreranno in vigore il 12 maggio 2012, disciplinano le nuove procedure di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA degli agenti d'affari in mediazione, degli agenti e rappresentanti di commercio, dei mediatori marittimi e degli spedizionieri a seguito dell'abolizione dei rispettivi ruoli ed elenchi disposta dal decreto legislativo 59/2010.
Le novità introdotte hanno carattere esclusivamente procedurale (utilizzo dello strumento SCIA) e non sostanziale, in quanto rimangono invariati i requisiti necessari per l'esercizio di tali attività. 
I medesimi decreti regolano, altresì, le modalità di passaggio al Registro delle imprese e al REA dei soggetti imprenditoriali e delle persone fisiche finora iscritti nei seguenti ruoli:

  • Ruolo agenti d'affari in mediazione
  • Ruolo agenti e rappresentanti di commercio
  • Ruolo dei mediatori marittimi
  • Elenco autorizzato degli spedizionieri

A partire dal 12 maggio 2012, gli iscritti agli ex ruoli sopra menzionati hanno un anno di tempo per presentare l'istanza di passaggio al registro imprese o al Rea, pena l'inibizione alla prosecuzione dell'attività.
A ciascun decreto sono allegati due modelli da utilizzare per gli adempimenti previsti dagli stessi:

  • Allegato A: "modello mediatori/ARC/spedizionieri/mediatori marittimi" per la segnalazione di inizio attività, per la dichiarazione di possesso dei requisiti, per la richiesta di iscrizione nell'apposita sezione REA, per la comunicazione di eventuali modifiche, per l'aggiornamento della posizione RI/REA;
  • Allegato B: "Intercalare requisiti" per l'indicazione dei requisiti posseduti dai legali rappresentanti, dall'eventuale preposto, nonché da tutti coloro che svolgono a qualsiasi altro titolo l'attività per conto dell'impresa;

I modelli di cui sopra devono essere trasmessi telematicamente tramite Comunica all'ufficio registro delle imprese come allegati ad una pratica RI/REA.
A breve sarà possibile scaricare sul sito camerale una guida per la compilazione della pratica secondo le nuove procedure previste dai decreti attuativi.

ISCRIZIONE NUOVE IMPRESE

Ai sensi dell'articolo 25, comma 3 del D. Lgs. 59/2010 le imprese che vogliono iniziare una delle attività suddette, a far data dal 12 maggio 2012, dovranno presentare all'Ufficio del Registro delle imprese della Camera di commercio della provincia in cui viene esercitata l'attività una segnalazione di inizio attività (SCIA) compilando l'apposita sezione del modello allegato A ed eventualmente, anche l'intercalare requisiti. Tali modelli devono essere allegati alle istanze relative agli adempimenti pubblicitari nel Registro delle imprese, ovvero nel REA, utilizzando la procedura Comunica. 
La Camera di commercio, ricevuta la segnalazione provvede:

  • ad assegnare immediatamente la rispettiva qualifica
  • ad avviare contestualmente la verifica circa il possesso dei requisiti da concludersi entro 60 giorni
  • ad iscrivere i relativi dati nel Registro delle imprese, nel caso l'attività denunciata venga svolta in forma di impresa, oppure nell'apposita sezione del REA, qualora l'attività non venga svolta in forma di impresa (es: dipendente)
  • nel caso la Camera accertasse la mancanza dei requisiti necessari per l'esercizio dell'attività dispone con provvedimento il divieto di prosecuzione dell'attività, salvo la regolarizzazione della stessa entro il termine di 30 giorni

Pratica:

  • - I1 o S5 o UL
  • - Modello allegato A - Sezione SCIA e requisiti
  • - Intercalare requisiti se l'attività è esercitata da più di una persona
  • - Nessuno dei decreti né la Circolare ministeriale fornisce indicazioni in merito all'applicazione dell'imposta di bollo, della tassa di concessione governativa, del diritto annuale e dei diritti di segreteria che dovranno essere pagati. Si attendono indicazioni in merito che verranno tempestivamente messe a disposizione tramite il sito camerale.

IMPRESE GIA' ATTIVE ALLA DATA DI ENTRATA IN VIGORE DEI DECRETI

                Gli agenti (imprese individuali e società) già in attività alla data del 12 maggio 2012 dovranno aggiornare la propria posizione e richiedere l'iscrizione nell'apposita sezione del Registro imprese entro 1 anno dalla data di entrata in vigore dei decreti, pena l'inibizione alla continuazione dell'attività, mediante la presentazione di un'istanza telematica.

Pratica:

  • - I1 o S5 o UL
  • - Modello allegato A - Sezione "Aggiornamento posizione ri/rea" e requisiti
  • - Intercalare requisiti se l'attività è esercitata da più di una persona
  • - Nessuno dei decreti né la Circolare ministeriale fornisce indicazioni in merito all'applicazione dell'imposta di bollo, della tassa di concessione governativa, del diritto annuale e dei diritti di segreteria che dovranno essere pagati. Si attendono indicazioni in merito che verranno tempestivamente messe a disposizione tramite il sito camerale.

PERSONE FISICHE ISCRITTE NEGLI EX RUOLI CHE NON ESERCITANO L'ATTIVITA'

Coloro che sono iscritti negli ex ruoli e vogliono essere iscritti nell'apposita sezione del REA devono presentare apposita istanza telematica compilando la sezione "Iscrizione apposita sezione (transitorio)" entro il 12 maggio 2013.
Trascorso inutilmente il periodo di cui sopra, l'interessato decade dalla possibilità di iscrizione nella sezione di cui sopra; può vedersi riconosciuto come requisito abilitante, ai fini dell'avvio dell'attività, l'iscrizione nel soppresso ruolo nei quattro anni (agenti d'affari in mediazione)  o cinque anni (per agenti e rappresentanti di commercio) successivi all'entrata in vigore dei decreti.

Pratica:

  • - I1
  • - Modello allegato A - Sezione "Iscrizione apposita sezione (transitorio)" e requisiti
  • - Nessuno dei decreti né la Circolare ministeriale fornisce indicazioni in merito all'applicazione dell'imposta di bollo, della tassa di concessione governativa, del diritto annuale e dei diritti di segreteria che dovranno essere pagati. Si attendono indicazioni in merito che verranno tempestivamente messe a disposizione tramite il sito camerale.

NOVITA':

  • - Diritto annuale:

l'iscrizione delle persone fisiche nell'apposita sezione del REA comporta il pagamento del diritto annuale pari a Euro 20,00.

  • - Più sedi e unità locali:

l'impresa che esercita l'attività in più sedi o unità locali deve presentare una Scia per ciascuna di esse; per ognuna di esse, inoltre, deve nominare un preposto che sia in possesso dei requisiti di idoneità per l'esercizio dell'attività.

  • - Verifica permanenza requisiti:

l'ufficio registro delle imprese verifica, almeno una volta ogni quattro anni per i mediatori e ogni cinque anni per gli agenti di commercio dalla presentazione della Scia la permanenza dei requisiti.

  • - Cessazione dell'attività:

i soggetti che cessano di esercitare l'attività, sia titolari, legali rappresentanti, dipendenti o preposti, richiedono, entro 90 giorni a pena di decadenza, di essere iscritti nella apposita sezione del Rea

  • - Modalità telematica:

ogni adempimento previsto dai decreti attuativi deve essere effettuato esclusivamente con modalità telematica. Non è più ammessa la presentazione cartacea delle istanze.

  • - Termine:

gli attuali iscritti negli ex ruoli dovranno entro il 12 maggio 2013 inviare un'istanza in Camera di commercio per confermare i propri requisiti

  • - Moduli e formulari:

il deposito di moduli e formulari usati nell'esercizio dell'attività deve essere effettuato per via telematica sottoscrivendo l'apposita sezione del modello mediatori; il deposito cartaceo è ammesso solo entro 90 giorni dall'entrata in vigore dei decreti (9 agosto 2012).

 

Contatti
Ufficio Albi e Ruoli
Regione Borgnalle 12
11100 Aosta
fax 0165/573010
Tel. 0165/573004-05-06
albi.ruoli@ao.camcom.it

Referenti
Dirigente Area Anagrafica e Certificazione
Claudia Nardon
Responsabili del procedimento
Katia Butelli
Elena Foudon

PER SAPERNE DI PIÚ

Ruolo conducenti

Sono tenuti a iscriversi a questo Ruolo coloro i quali intendano esercitare l'attività di conducente dei veicoli o natanti adibiti ad autoservizi pubblici non di linea e noleggio con conducente (fino a 9 posti). E' rivolto a coloro che intendono prestare il servizio di taxi con autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale nonché servizio di noleggio di veicoli con conducente fino a nove posti.

Albo promotori finanziari

Dal 1° gennaio 2009 l'albo dei promotori finanziari non è più tenuto dalla Consob, bensì dall'Organismo per la tenuta dell'albo unico dei promotori finanziari.
 
 

Ruolo periti ed esperti

Coloro i quali hanno conseguito una rilevante esperienza in uno o più settori possono, in presenza dei requisiti richiesti dal regolamento, chiedere l'iscrizione nel ruolo. L'aspirante deve esibire tutti i titoli e documenti validi a comprovare la propria idoneità all'esercizio di perito o di esperto nelle categorie e sub-categorie richieste, rientranti nell'elenco allegato al regolamento.